«

»

Gen 25

Stampa Articolo

iBooks Author su Snow Leopard

Da qualche giorno Apple ha rilasciato iBooks Author, la nuova applicazione per la creazione di ebook interattivi, particolarmente indicati per scopi didattici. Le potenzialità dell’applicazione sono notevoli, ma ci sono diversi problemi, soprattutto per chi, come me, deve lavorare con formule matematiche: attualmente non c’è alcun supporto per il formato MathML (se non nei limiti che illustrerò in post successivi), né per il LaTeX. Si aprono invece diverse possibilità per integrare figure dinamiche (realizzate ad esempio con GeoGebra) all’interno degli ebook. Ma di questo parleremo più in là (sono ancora in fase di sperimentazione…).

Per motivi a me sconosciuti, Apple ha deciso di limitare la possibilità di installazione ai soli possessori di Lion, tagliando fuori gli utenti che lavorano su Snow Leopard. Ebbene, non c’è alcun motivo tecnico alla base di questa decisione, tant’è che è in realtà possibile usare iBooks Author anche sotto Snow Leopard, con qualche acrobazia da terminale. Ho sperimentato questa possibilità sul mio MacBook (sul quale non può girare Lion) e funziona alla perfezione.

Bisogna superare due problemi: l’impossibilità di scaricare l’applicazione dal Mac AppStore e l’impossibilità di far girare l’applicazione sotto Snow Leopard. Vediamo come si supera la prima: occorre dapprima aprire il Terminale e andare alla directory /System/Library/CoreServices, digitando il comando

cd /System/Library/CoreServices/

A questo punto bisognerà editare, con i permessi di amministratore, il file SystemVersion.plist, digitando

sudo pico SystemVersion.plist

il sistema chiederà la password di amministratore e verrà visualizzata la schermata seguente

 

con in cursore bisogna posizionarsi sulle due stringhe che identificano la versione di sistema e cambiare i valori 10.6.8 in 10.7.2. Premete la combinazione CTRL+X e digitare Y alla domanda “Save modified buffer?” (è visibile in una striscia nera poco sopra le combinazioni dei comandi). Infine confermare il nome del file per il salvataggio.

Per verificare di aver operato correttamente, andate a vedere le informazioni di sistema (Info su questo Mac) e verificate che la versione indicata sia 10.7.2. Fatto questo, potete andare sul Mac AppStore e scaricare iBooks Author.

Terminata l’installazione, non lanciate subito iBooks Author, non funzionerebbe (dovreste vedere il segno di divieto sull’icona nel Dock). Bisogna prima editare un file dentro il pacchetto dell’applicazione. Andate quindi nella cartella Applicazioni, selezionate iBooks Author e cliccate con il tasto destro scegliendo “Mostra contenuto pacchetto”. Nella cartella Contents aprite con un editor il file Info.plist (io ho usato TextWrangler, potente editor gratuito che trovate sullo store). Cercate la stringa LSMinimumSystemVersion e cambiate il valore 10.7.2 in 10.6.8. Salvate il file e chiudete la cartella.

Ora tornate sul terminale e riaprite con il comando che abbiamo descritto precedentemente il file SystemVersion.plist nella cartella /System/Library/CoreServices/, dovrete rimettere a posto le stringhe che avevate modificato (le stringhe “10.7.2” dovranno tornare a valere “10.6.8”). Salvate il file e chiudete il terminale. Per finire, eliminate l’icona di iBooks Author dal Dock e reinseritela a mano. Il divieto dovrebbe essere sparito. Aprite l’applicazione e sperimentate le possibilità di iBooks Author, anche sotto Snow Leopard!

{lang: 'it'}

Permalink link a questo articolo: http://www.mateblog.it/ibooks-author-su-snow-leopard/

Rispondi